EPISTOLARIO - pag. 149

Padre Pio a padre Agostino
Foggia, 25 marzo 1916
Mio carissimo padre,
Exsultemus in Domino cum fletu!
Stamane dalle ore quattro abbiamo acquistata un'altra anima interceditrice presso il trono dell'altissimo. Raffaelina ha consumato il suo corso, ha celebrato le nozze col divino sposo. Ella si è addormentata nel Signore con un sorriso di disprezzo a questo mondo. Beata lei!
Lascio alla vostra considerazione ciò che passa nel mio cuore. Da sedici giorni in qua, da che il Signore volle manifestare a me ed a lei quello che stamane è avvenuto, mi sono andato disponendo a questo divin volere.
Ho invidia della sua scelta e piaccia a Dio, per l'intercessione di quest'anima eletta, dare anche a me il riposo dei giusti. Sono stanco, padre mio, della vita: abborisco questo mondo per quanto anima di Gesù possa abborrire il peccato.
Le lotte spirituali, lungi dallo scemare, si vanno facendo incalzanti. Le tenebre si vanno succedendo alle tenebre e la cecità spirituale è addivenuta un buio pesto per me.
Mio Dio! Cosa mi avverà? Dovrò varcare la soglia che mena all'eternità, senza mai vedere un raggio di luce? Quando spunterà il sole per me?
Finisco, poichè non ne posso più.
Ringrazio di cuore l'anime amanti di Gesù che per me pregano ed anch'io seguiterò a far di loro memoria davanti a Gesù.
Ossequiatemi tanto, tanto il padre provinciale.
A voi poi vi mando un cordialissimo abbraccio.
Fra Pio.
(Epist. I, 772)

* * * * *

Padre Pio a padre Agostino
Foggia, 7 aprile 1916
Mio carissimo padre,
Gesù sia sempre il re supremo del vostro cuore e di tutte l'anime che a noi sono unite in un medesimo ideale. Così sia.
Approfitto dell'occasione della venuta del padre Eugenio per eprimervi i miei alti sentimenti verso di voi che resterete per me sempre la persona più cara del mio cuore, per avermi rigenerato in Cristo Gesù.
Del mio spirito questa volta non sento affatto la forza di parlarvene. E' tale il mio presente stato d'animo, che non so concepirne un altro peggiore e quello che è peggio si è che ho perduto ogni speranza della nascita del... sole prima che si entri nell'eterna requie.
Sento alto il sentimento in me che si deve arrivare sino al consummatum est. Questo sentimento mi pervade tutto; e se offro per questo, la mia sofferenza deve pur ripetersi unicamente dal timore che concepisco di non poter resistere sino all'ultimo a questa durissima prova.
Non mi dite che il Signore mi aiuterà, perchè il male lo ripeto unicamente da me stesso, ben conoscendo quanto sia grande la mia malizia davanti al Signore.
Aiutatemi anche voi, come sempre, assieme a tutte l'anime amanti di Gesù, perchè l'anima mia non addivenga più infedele al suo Dio. E rassicurate tutte queste anime, che di continuo fo memoria di loro davanti a lui.
Fate animo a quell'anima diletta e si rianimi a sostenere il buon combattimento, sapendo che il Signore tiene inclinato il suo scettro su di lei.
Ieri fui a visitare donna Giovina; la trovai fuori letto e molto rassegnata. Deo gratias! Chi più soffre al presente in quella casa si è la povera Rosinella. Una preghiera anche per lei.
Un saluto a tutte le anime; vi abbraccio con effusione immensa del cuore.
Fra Pio.
(Epist. I, 774)

* * * * *

Tratto da: PADRE PIO DA PIETRELCINA, Epistolario I a cura di Melchiorre da Pobladura e Alessandro da Ripabottoni, San Giovanni Rotondo 2004, 4^ edizione

Pagina 149 di 200

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200