EPISTOLARIO - pag. 177

Padre Pio a padre Agostino
San Giovanni Rotondo, 4 maggio 1917
Mio carissimo padre,
Gesù sia al centro del vostro cuore, e l'infiammi tutto del suo sant'amore!
Lodo e benedico sempre Dio per la continua assistenza che esercita a vostro favore, e per la fermezza che egli vi dà in sopportare la vostra tribolazione. Nulladimeno, mio carissimo padre, vi scorgo qualche piccola inquietudine e sollecitudine, che impediscono l'ultimo effetto della vostra pazienza. In patientia vestra possidebitis animas vetras, ci dice il divin maestro.
Dunque è per mezzo di essa, che noi possederemo la nostra anima; ed a misura che quella sarà perfetta, il possesso della nostra anima sarà intiero, perfetto, sicuro. Quindi quanto meno sarà mescolato di sollecitudine e di disturbi, la nostra pazienza maggiormente è perfetta.
Voi soffrite di trovarvi nell'esilio, voi non avete sofferto per un anno l'incomodo che seco comporta la guerra, ed ora desiderate il riposo, ma rammentatevi di questo, cioè che i figli d'Israele stettero per lo spazio di quarant'anni nei deserti, prima di prendere possesso della terra promessa, sebbene per fare tale viaggio non abbisognavano che poche settimane, eppure non era lecito investegarne il perchè Iddio tardava ad essi un tale possesso, e quelli che ne mormorarono, morirono prima di mettervi il piede.
Mosè stesso, quel servo di Dio, morì sulle frontiere della terra promessa, la quale vide da lungi, senza poterne godere. Coraggio quindi, mio buon padre; vivete tranquillo. Gesù vi assisterà sempre. Meglio l'esilio con la volontà di Dio, che i tabernacoli di Giacobbe senza di questa volontà.
Perdonatemi, mio caro padre, del mio modo di parlarvi. Del resto voi mi appartenete e debbo essere sollecito della vostra perfezione.
Tutte le anime che ci appartengono, progrediscono nel divin servigio; anche quella povera anima di San Marco si trova meglio.
Verso la metà del mese andrò a Roma col padre provinciale ad accompagnare mia sorella Graziella che va a farsi suora. La raccomando alle vostre preghiere, come ella prega sempre per voi. Sulla tomba dei santi Apostoli non mancherò di pregare innanzitutto per voi.
Addio mio buon padre, pregate il Signore pel povero mio spirito sempre irrequieto e beneditemi sempre. Vostro affezionatissimo figliuolo fra Pio, cappuccino.
Tutti i confratelli vi salutano caramente.
(Epist. I, 890)

* * * * *

Padre Pio a padre Agostino
San Giovanni Rotondo, 25 maggio 1917
Mio carissimo padre,
la grazia dello Spirito Santo sia con voi sempre e vi renda sempre più degno della gloria dei beati!
Sono in grandi apprensioni per voi, perchè sono una quindicina di giorni che non ricevo vostre nuove.
Mi auguro che ciò non provenga da cause dispiacenti.
L'altra sera ritornai a Roma e lascio immaginare a voi quali impressioni ne riportai dalla visita di questa città.
Le anime di Gesù tutte bene, sia fisicamente che moralmente. Deo gratias!
I giovanetti di questo collegio vi salutano e vi baciano la mano. Il buon Dio voglia sempre conservarceli buoni.
Vi saluto cordialmente, augurandovi la pienezza dei doni dello Spirito Santo.
Fra Pio, cappuccino.
(Epist. I, 895)

* * * * *

Tratto da: PADRE PIO DA PIETRELCINA, Epistolario I a cura di Melchiorre da Pobladura e Alessandro da Ripabottoni, San Giovanni Rotondo 2004, 4^ edizione

Pagina 177 di 200

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77 - 78 - 79 - 80 - 81 - 82 - 83 - 84 - 85 - 86 - 87 - 88 - 89 - 90 - 91 - 92 - 93 - 94 - 95 - 96 - 97 - 98 - 99 - 100 - 101 - 102 - 103 - 104 - 105 - 106 - 107 - 108 - 109 - 110 - 111 - 112 - 113 - 114 - 115 - 116 - 117 - 118 - 119 - 120 - 121 - 122 - 123 - 124 - 125 - 126 - 127 - 128 - 129 - 130 - 131 - 132 - 133 - 134 - 135 - 136 - 137 - 138 - 139 - 140 - 141 - 142 - 143 - 144 - 145 - 146 - 147 - 148 - 149 - 150 - 151 - 152 - 153 - 154 - 155 - 156 - 157 - 158 - 159 - 160 - 161 - 162 - 163 - 164 - 165 - 166 - 167 - 168 - 169 - 170 - 171 - 172 - 173 - 174 - 175 - 176 - 177 - 178 - 179 - 180 - 181 - 182 - 183 - 184 - 185 - 186 - 187 - 188 - 189 - 190 - 191 - 192 - 193 - 194 - 195 - 196 - 197 - 198 - 199 - 200